Cortile interno con giardino e viti centenarie dell hotel Feola a Ponza

L’isola di Ponza, dove dormire per sentirsi come a casa

L’isola di Ponza è un luogo che rimane nel cuore, ed anche la scelta dell’hotel dove dormire può fare la differenza. Hotel Feola recensione

L’isola di Ponza non è solo un viaggio nelle sfumature di colore turchese del mare, o nei neri-bianchi-verdi-rossi delle scogliere. Un viaggio a Ponza è un’esperienza di ritorno a tempi e ritmi ovattati e lenti, e ad un legame ancora autentico con le tradizioni popolari della comunità.

Arrivare sull’isola di Ponza

Vorrei descrivervela così l’isola di Ponza appena arrivati e scesi dalla banchina del porto, come un quadro di case colorate che si mostra in tutta la sua bellezza e si erge fiera sul suo declivio.

Una giornata luminosa, un via vai di piccoli taxi e persone che passeggiano vi accoglie confusionario appena messo piede sull’isola. hotel a Ponza

Solitamente non trovo stimolante tornare in luoghi già visitati, ma nella mia vita ci sono state due eccezioni. Uno di questi luoghi del cuore è proprio l’isola di Ponza.

Vista del Porto di Ponza e case colorate sul mare

Dove dormire a Ponza e sentirsi come a casa

Vi ho già parlato della bellissima esperienza di dormire una notte nell’unico hotel presente sull’isola di Palmarola. Hotel Feola recensione

Questa volta invece vi parlo di un hotel che rimane nel cuore se siete amanti delle tradizioni, dei luoghi che vi fanno sentire come a casa, della tranquillità e dei centri storici.

Dopo parecchi anni di “onorati weekend” e settimane a Ponza, posso dire di aver provato parecchie soluzioni di alloggio tra hotel, b&b e appartamenti in affitto.

Ho solitamente privilegiato la zona del porto, in pieno centro o zone limitrofe, per potermi concedere la mia passeggiata serale senza ricorrere all’auto o al trasporto pubblico.

Finalmente, un paio di anni fa, mi sono imbattuta nell’Hotel Feola, un 3 stelle pulito con camere semplici e confortevoli. Ormai è diventato il mio punto di riferimento.Do rmire a Ponza

L’hotel Feola, il giardino nascosto dell’isola di Ponza

L’hotel Feola si trova proprio alle spalle del palazzo comunale e quindi in pieno centro, al porto, ma resta comunque tranquillo e assolutamente non rumoroso.

Il perché questo hotel è una chicca particolare dell’isola di Ponza, risiede nei suoi proprietari. Hotel Feola recensione

L’hotel infatti è a conduzione familiare ed è perfetto se quello che cercate è un ambiente informale. Se vi piace intrattenervi e farvi raccontare le tradizioni e le feste popolari del luogo, e se vi piace assaporare i piatti come solo i local li sanno cucinare, siete arrivati nel posto giusto.

Cactus alto e centenario nel cortile dell'hotel Feola di Ponza

Dormire a Ponza; i valori aggiunti dell’hotel Feola

L’energia di Maria e la sua famiglia

Il cognome Feola è un cognome tipico dell’isola, che dà il nome proprio alla bellissima omonima cala al mare.

Maria vi accoglierà nel suo hotel con tutta la sua famiglia; sono persone assolutamente squisite, ironiche, accoglienti e dei grandi lavoratori. Hotel Feola recensione

Sono proprio loro il più grande valore aggiunto di questa struttura alberghiera. Vi faranno sentire come a casa, come se li conosceste da decenni.  hotel a Ponza

La mezza pensione

L’hotel lavora esclusivamente con la modalità di mezza pensione (colazione e cena). Questo vi consentirà di mangiare un panino leggero al mare per pranzo, nell’attesa della cena nel bellissimo cortile (e senza impazzire con le prenotazioni nei vari locali sempre pieni). Dormire a Ponza

I cuochi sono il marito di Maria e il figlio Silverio. Io ancora sogno la notte la pasta con le uova di pesce spada, il pesce fresco, le lenticchie cucinate alla ponzese, o i cornetti caldi appena sfornati la mattina. Per non parlare delle marmellate o i liquori fatti in casa da Maria, e di tutti gli altri dolci spettacolari cucinati da Silverio per la colazione.

Qui si mangia come se Maria vi avesse invitato ad una cena tra amici, genuino, locale e decisamente abbondante. Dormire a Ponza

Brioches e torte per la colazione fatte in casa nell hotel Feola di Ponza

Il cortile interno

Dall’esterno non è visibile e non si immaginerebbe mai quale spettacolo è questo cortile interno, riparato dai venti e dalla salsedine dell’isola. Hotel Feola recensione

Maria ha la passione per le piante grasse e questo angolo dell’hotel è un giardino bellissimo, con fiori e viti centenarie che vi faranno compagnia durante le vostre cene e colazioni.

Cortile interno giardino dell'Hotel Feola a Ponza

La clientela, pochi ma buoni

La clientela dell’hotel Feola è selezionata e per gli amanti di questo luogo. Il numero delle stanze è contenuto e questo fa sì che durante le colazioni e le cene si possa godere della pace e della tranquillità necessarie nel cortile interno. Hotel Feola recensione

Le camere

Ponza ha una qualità degli alloggi molto variegata; occorre fare molta attenzione quando si sceglie dove dormire. Non sempre al prezzo corrisponde adeguata qualità, e la scusante non può essere sempre quella che “si è su un’isola”.

Le camere dell’hotel Feola sono pulite, semplici e funzionali. Il bagno è soddisfacente ed ha la doccia con il box, cosa non scontata per l’isola. Sono inoltre presenti delle camere al piano terra che possono essere utili per chi ha problemi motori o ad affrontare un paio di rampe di scale.

La posizione

Indubbiamente il fatto che l’alloggio si trovi proprio dietro il palazzo del Comune di Ponza è un vantaggio se amate godere delle passeggiate nel centro cittadino.

L’hotel si trova accanto alla Chiesa Principale, riparato dalla zona più rumorosa del porto. Avrete tutto a portata di mano, dai mini market, ai trasporti per raggiungere le zone di mare più belle dell’isola. hotel a Ponza

Anche l’imbarco degli aliscafi è vicino e questo vi consentirà di non trascinarvi in trolley per chilometri e godervi fino all’ultimo momento l’isola.

Porto dell'isola di Ponza e case colorate sul mare

 

Se servisse un esempio di come gestire in modo egregio un hotel familiare, questo è quello che fa per voi.

Conosciamoci meglio…

Vuoi sempre aggiornato sulle mie mete, o semplicemente ti va di conoscermi meglio e scambiare quattro chiacchiere?

Seguimi su Instagram o sui social che trovi in alto alla pagina 🙂

Summary
L'isola di Ponza, dove dormire per sentirsi come a casa
Article Name
L'isola di Ponza, dove dormire per sentirsi come a casa
Description
Una scelta di un hotel familiare e accogliente, dove potrete assaggiare la cucina tipica dell'isola e che mi ha fatto sentire come a casa: l'hotel Feola a Ponza
Author
Publisher Name
drittoxdritto
Publisher Logo

drittoxdritto

Sono Arianna, e nel mio blog racconto “viaggi di scoperta“.
Ti propongo percorsi di viaggio ed esperienze culturali attive, esclusive ed in grado di farti immergere in modo nuovo nella realtà dei territori che visiterai.

Perchè non curiosare anche qui...

8 Comments

  1. Questo è quello di cui avrei bisogno proprio ora: un posto dove sentirmi a casa, dove riposarsi e dove avere a disposizione tante cose buone da mangiare. Non sono mai stata a Ponza: questo forse non sarà l’anno buono, ma magari il prossimo!

    1. Silvia, Ponza è magica. Non te ne pentirai.

  2. Sono stata a Ponza una vita fa, da ragazzina in un primo viaggio con gli amici in barca. Il tuo post mi ha fatto tornare alla mente ricordi bellissimi di quest’isola nel mare azzurro. Anzi, mi è venuta tanta voglia di tornarci!

    1. Io, da siciliana che ha vissuto anche in Grecia, ti dico che le scogliere ed i colori di Ponza sono davvero unici. Tornaci se puoi.

  3. Sto proprio valutando di visitare l’Isola di Ponza per un weekend estivo, quindi ho trovato il tuo articolo davvero super utile! In oltre l’hotel Feola sembra davvero meraviglioso, così come la sua proprietaria!

    1. Credimi, non te ne pentirai. Io non lo cambierei per nulla al mondo. Poi fammi sapere.

  4. Ti ringrazio per avermi fatto conoscere Ponza con le tue foto delle case coloratissime. Solo per quello andrei, adoro le città colorate. Poi il consiglio dell’hotel Feola è sicuramente il top. Quanto bello dev’essere cenare in quel giardino, magari una sera di Settembre, dopo aver passato una giornata al mare. Mi hai fatta sognare.

    1. Ciao Veronica. L’isola è meravigliosa, e lo è ancora di più vissuta in quell’hotel, credimi. Grazie per le tue parole ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *